Forum


Benvenuto Ospite 

Mostra/Nascondi Header

Benvenuto ospite, scrivere in questo forum richiede registrazione.





Pagine: [1] 2 3 4 5 6
Autore ArgomentoRettificatrice tangenziale
Desmo24
Raffinato Tornitore
Posts: 659
Permalink
Post Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 08:11
Cita:

Buon giorno a tutti e buone vacanze

anche se il caldo si fa sentire la voglia di officina è troppo grande. Condivido la mia ultima realizzazione, una mini-rettificatrice tangenziale sperando che possa interessare a qualcuno, magari al rientro dalle vacanze. Mini perché è destinata a lavorazioni di piccoli particolari. La tavola ha una escursione utile (senza modificare il set up dello sbraccio) di 135 mm di lunghezza per 50 di profondità e una escursione in altezza dii 150 mm.
Per realizzarla sono partito da alcune cose che già avevo: una mini tavola a croce di Proxon montata sulla base del mini-trapano a colonna, la squadra a fresare da applicare sul tornio. Dal momento che la mia filosofia è quella di realizzare in modo modulare, effettuando modifiche non definitive agli oggetti, queste basi di partenza possono essere riportate alla loro funzionalità originaria in qualunque momento ed in pochissimi minuti.
Questo mini-trapano lo utilizzo da diversi anni come fresatrice per legno (vedi scatoline porta-utensili di un altro post) e per l’affilatura frontale delle frese, per cui l'avevo attrezzato la base con una piastra graduata girevole artigianale su cui è fissata la tavola a croce. Se vi interessa la realizzazione della base girevole magari approfondisco.
Image
Image
Image

Desmo24
Raffinato Tornitore
Posts: 659
Permalink
Post Re: Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 08:22
Cita:

Il montaggio della squadra a fresare al posto della colonna ha richiesto la realizzazione di alcune parti ex novo. Per prima cosa ho tolto il tubo-colonna che sostiene e guida il gruppo motore trapano ed ho fatto un manichino di assemblaggio in cui i vari pezzi sono tutti solamente appoggiati giusto per avere una idea di come sarà il prodotto finito e quali eventuali modifiche apportare. Ho realizzato la base della colonna che sorregge la squadra a fresare partendo da un quadro in acciaio C45 da 40x40 mm. Una estremità l’ho tornita perché possa entrare nella sede della colonna sulla base (è mantenuta in posizione, come in origine, da un grano M6) dalla parte piana, sfacciata al tornio, su cui poggerà lo sbraccio che regge la squadra, ho praticato un foro filettato M10. Per lo sbraccio ho utilizzato la base amovibile della squadra a fresare. Lo sbraccio è necessario per poter far lavorare la mola pressoché al centro della tavola. Ho realizzato poi un perno, il più robusto possibile che potesse inserirsi nella cava tra la coda di rondine, forato trasversalmente per poter essere imbullonato nel fine corsa in discesa della morsa e una estremità tornita a misura per entrare nel foro che si vede all’estremità dello sbraccio. Il perno è forato assialmente e filettato M8 per essere reso solidale allo sbraccio con un bullone. Questi due bulloni da M10 ed M8 permettono anche l’articolazione dello sbraccio che ho visto essere utile da alcune prove effettuate.
Image
Image
Image

Desmo24
Raffinato Tornitore
Posts: 659
Permalink
Post Re: Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 08:49
Cita:

Continuo con le foto
Image
Image
Image

Desmo24
Raffinato Tornitore
Posts: 659
Permalink
Post Re: Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 08:58
Cita:

Per l’albero che porterà le mole sono partito da un perno inox da 14 mm recuperato dal sistema di fermo di un motore fuoribordo. Una estremità è stata tornita e filettata 10x1 a cui fa seguito la sede da 12 mm per il cuscinetto, l’altra è stata ridotta anch’essa al diametro di 12 mm per alloggiare il secondo cuscinetto e le pulegge di trazione. E’ la volta poi del piattello spalla su cui si appoggia la faccia interna della mola e dei piattelli filettati che la serrano. Sia la spalla che i piattelli sono stati costruiti partendo da un tondo di C45 di 50 mm da cui ho ricavato diversi dischi che sono stati forati e filettati 10x1. Spalla e piattelli sono stati lavorati montati sull’albero in modo da avere la massima precisione. Albero e piattelli sono stati lavorati sul mandrino porta pinze ER35 per avere una buonissima concentricità ed assenza si sbandieramento. Ho realizzato diversi piattelli in funzione dei diversi diametri delle mole che prevedo di usare. Ogni piattello ha una sporgenza di centraggio di circa 1 mm, dello stesso diametro della mola. L’albero è stato poi inserito in una cartuccia alle cui estremità sono state ricavate le sedi per i cuscinetti. Avessi avuto un tubo in acciaio mi sarei risparmiato un sacco di lavoro ma non avendolo son partito da un tondo da 32 mm in C45 che ho forato e lavorato fino a permettere il passaggio del’’albero da 14 mm. Il tutto è bloccato da una boccola con grano che in corso d’opera ha sostituito il bloccaggio col Sieger. La cartuccia è stata poi inserita in uno scatolato 40x40 mm che viene preso nella morsa della squadra a fresare.
Image
Image
Image

Desmo24
Raffinato Tornitore
Posts: 659
Permalink
Post Re: Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 09:12
Cita:

Il motore. Il primo che ho montato l’ho recuperato da un affilatrice per punte di trapano comprato alla Lidl. Era un motore 220 volt 100 Watt di potenza dotato di riduttore. All’uscita del riduttore dava 1400 rpm, pochi per una rettificatrice, per cui ho eliminato il riduttore e così dava circa 18.000 rpm a vuoto. Ho costruito e montato una piccola puleggia all’albero del motore. Ho poi realizzato uno staffaggio solidale con lo scatolato che contiene la cartuccia con l’albero della mola. Per ultima ho fatto una puleggia da applicare alla mola avente un rapporto di riduzione di circa 3:1 (avere cioè alla mola circa 6000 rpm). Ho costruito la cinghia di trasmissione utilizzando cinghie termosaldabili (consigliate da un amico) acquistate a metraggio in internet ad un costo accessibile (se vi interessa il link è il seguente http://www.fornituregelmini.it). Sono cinghie comodissime, in poliuretano ruvido, che si tagliano alla misura occorrente, si scaldano le due estremità fino a portarle a fusione (io uso la lama di un saldatore) e si uniscono tenendole in pressione per qualche secondo fino al reindurimento del poliuretano. Dopo una quindicina di minuti con una taglierina elimino l’eccesso di plastica attorno alla saldatura ed è pronta. Questo motore ha funzionato per un po di prove poi, dopo una sessione un po più gravosa, mi ha piantato. L’ho sostituito con un altro, sempre 220 volt ma 200 Watt e due velocità recuperato da uno sbattitore a fruste. Anche questo privato del gruppo riduttore mi da alla mola 4400 rpm nella velocità più bassa e 6800 rpm in quella più alta. Ho rifatto una puleggia condutrice più grande e l’ho resa coassiale alla ventola di raffreddamento. Il motore l’ho inserito in una scatola per quadri elettrici ampiamente ventilata. Per utilizzare il suo interruttore a levetta con il cablaggio originale mi sono inventato un altro alloggiamento che ho fissato sopra la scatola del motore.
Image
Image
Image

Desmo24
Raffinato Tornitore
Posts: 659
Permalink
Post Re: Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 09:17
Cita:

Questa sostituzione non è stata indolore perchè il senso di rotazione di questo secondo motore è sinistrorso, opposto al precedente. Poiché il volantino della cremagliera l’avevo pensato posizionato sulla destra ciò comportava che lo scarico della mola andasse a finire sul pignone creando ingolfamento e precoce usura del movimento stesso. Per non rifare l’attacco del telaietto che regge il pignone dalla parte opposta ho semplicemente girato la tavola con la sua guida, lasciando ferma la base della tavola a croce. Adesso l’azionamento della cremagliera è a sinistra e non crea alcun problema. Già che c’ero ho anche portato il volantino quasi sulla stessa linea di quello dell’asse X rendendolo ancora più comodo sa azionare. Forse lo faro ancora un pochino più grande, vedremo più avanti. La cremagliera è stata la soluzione che ha permesso di velocizzare la traslazione della tavola. Per fare ciò ho smontato la vite di conduzione passo 1, che mi dava uno spostamento di 1 mm per giro di volantino, troppo lento, ed ho installato una cremagliera azionata da un pignone, ottenendo così un avanzamento di circa 50 mm per giro di volantino. Siccome la cremagliera era troppo larga l’ho divisa longitudinalmente ricavandone due spezzoni larghi circa 6,5 mm e lunghi 170 mm. Uno di questi l’ho montato con due viti M5 sul bordo della tavola ed il pignone l’ho sistemato sotto di questa sorretto da un telaietto fissato all’asse X della tavola a croce.
Image
Image
Image

Desmo24
Raffinato Tornitore
Posts: 659
Permalink
Post Re: Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 09:25
Cita:

Particolari della modifica a cremagliera.
Finita la macchina sono cominciate le misurazioni. Fissando il comparatore alla colonna e facendo scorrere la tavola avevo un avvallamento di alcuni centesimi in un’area dove tempo fa ero incidentalmente sceso con la fresa. Ho cercato di ripararla con del metallo liquido che ha riempito il foro, come si vede nella foto con evidenziata l’area danneggiata, ed ho pareggiato tutto con carta abrasiva. Essendo la tavola in duralluminio evidentemente devo avere asportato troppo materiale per cui ho deciso di rettificare la tavola. L’ho segnata uniformemente con un pennarello blu su tutta la superficie e l’ho fatta passare sotto la mola fino a ottenere una superficie perfetta senza traccia di blu (se guardate il video su youtube ( http://www.youtube.com/watch?v=qs4WCx1ymgs ) inorridirete pensando a quanto le mani siano vicine alla mola. In effetti credo che, giustamente, il responsabile della sicurezza avrebbe avuto molto da ridire. Purtroppo non c’era alternativa se non farla rettificare fuori dal suo piano/guida di scorrimento ed io pretendevo una lavorazione in sede per ovvi motivi di precisione) (link Youtube). Terminata la rettifica la superficie era si piana ma un po grossolana, perché ho usato un disco da smerigliatura, per cui ho incollato un foglio di tela abrasiva su un mattone di marmo e, ricoperta di blu la tavola, ho cominciato il vai e vieni in tutte le direzioni per ottenere una superficie perfetta. Il risultato lo potete vedere nella foto della tavola dopo la “cura” e nel filmato della misurazione della planarità ( http://www.youtube.com/watch?v=dNMYgD1mN3M ) (scostamento dallo zero praticamente nullo).

Image
Image
Image

Desmo24
Raffinato Tornitore
Posts: 659
Permalink
Post Re: Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 09:34
Cita:

Veniamo alle prove di rettifica. Ho intenzione di farmi una serie di coppie di parallele per cui la prima prova è stata su una barretta di acciaio sgrossata alla fresatrice e rettificata per verificare il parallelismo ottenibile. Questo è il risultato. La lavorazione è stata fatta montando una mola per affilatrice di catene per motosega da 108 mm di diametro, acquistata da Bricoman per meno di 5 €. Ha una grana ottimale e anche a 4400 rpm lavora benissimo (a 6800 rpm vola ma non so per quanto tempo il motore possa funzionare a quel regime. Non sono motori previsti per uso continuativo). Le misurazioni sono state effettuate alle due estremità ed al centro; come si può vedere per una lunghezza di 95 mm è venuta piuttosto precisa. Ultima cosa ho costruito la copertura della mola ricavandola dal coperchio in plastica recuperato da una confezione di DVD (quelle sottili da 10 pz) che ho tagliato spruzzato di nero ed avvitato ad una flangia serrata alla cartuccia che contiene l’albero della mola. Il risultato finale lo avete visto nella prima immagine
Il prossimo lavoro sarà il modulo affilatrice per frese e punte per trapano da applicare alla tavola che vi ricordo è orientabile sul piano orizzontale (posso dare tutte le angolazioni che servono) e scorrevole (micrometricamente rimontando la vite originale). Sarebbe un delitto dopo aver fatto un lavoro così non completarlo come si conviene.
Image
Image
Image

Desmo24
Raffinato Tornitore
Posts: 659
Permalink
Post Re: Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 09:39
Cita:

Ultime foto.
Spero di non avervi annoiato con questa lunga descrizione

Ciao a tutti e buon proseguimento di vacanze

Franco
Image
Image
Image

Ospite
Tornitore provetto
Posts: 132
Permalink
Post Re: Rettificatrice tangenziale
il: July 18, 2017, 17:25
Cita:

Ciao Franco,
non ci si può annoiare di fronte a cotanta passione, inventiva e abilità tecnica.....
Direi che è un utensile mini-fantastico dove il 'mini' è riferito esclusivamente alle dimensioni. Diventerà di enorme valore quando lo avrai dotato dell'applicazione per l'affilatura di cui parli.
Buone "non-vacanze" anche a te (sigh!)
Francesco

P.S.: Se poi penso all'impegno sostenuto per caricare 3 foto alla volta ogni 5 minuti.... aggiungerei al mio voto virtuale (10/10), una meritatissima Lode......

Pagine: [1] 2 3 4 5 6

Torna all'inizio